Navigation

Chi sono

Sono Damiano. Una persona comune, un ragazzo come tanti nato a metà degli anni '80 che ama la sua città.

Sono laureato in Giurisprudenza ed ho frequentato la Scuola di Specializzazione per le professioni Legali. Dal 2009 sono cultore di Diritto Processuale Amministrativo e Diritto Amministrativo, in collaborazione con il Prof. Sergio Perongini, presso la facoltà di Giurisprudenza dell'Università degli studi di Salerno.

Gestisco lo studio legale Cardiello in via Umberto Nobile ad Eboli.

La mia famiglia

Sì, mio padre è il Senatore Cardiello. Perché nasconderlo? Da lui ho imparato l'amore per la Politica, l'Onestà e la Coerenza. Ma dopo di ciò i nostri percorsi politici sono e saranno sempre distinti.

Mia madre è una casalinga mentre mia sorella è una fisioterapista.

Con le #personeperbene

Parole

Le parole sono importanti, soprattutto quando rappresentano delle idee. Le mie parole di riferimento, quelle che sono il faro nella vità di tutti i giorni sono:

SERIETÀ

Serietà vuol dire dare il giusto valore alle cose ed ai momenti.

COERENZA

Coerenza non vuol dire irrigidirsi sulle proprie idee, ma ascoltare sempre tutti e capire cosa c'è di buono nelle opinioni altrui.

ONESTÀ

Per me onestà vuol dire essere sempre trasparente, leale e sincero.

Le mie priorità

URBANISTICA

Servono agevolazioni per far ripartire una catena edilizia ormai ferma da oltre 15 anni.

SICUREZZA

Occorre istituire un tavolo interforze per monitorare il territorio, a partire dalla periferie, dove tra clandestini e prostitute c’è anche il coprifuoco e i furti dilagano, mentre il centro è fuori controllo nonostante le sforzo quotidiano delle forze dell’ordine tra carenze di personale e scarsità di risorse.

COMMERCIO

Serve uno choc per rilanciare l’economia cittadina: da un lato bisogna incentivare i commercianti con iniziative per attirare le persone provenienti da fuori città; dall’altro bisogna premiare la qualità dei prodotti locali invitando gli ebolitani a spendere nei nostri negozi.

FASCIA COSTIERA

Dobbiamo attrarre investimenti anche stranieri, per una riqualificazione totale della zona che sarebbe un volano per l’economia con forti ricadute anche occupazionali.

ZONA INDUSTRIALE

Una sola parola: incentivi, in forma di agevolazioni fiscali per due anni a chi investe nella zona industriale di Eboli.

GIOVANI

Eboli non deve essere intesa più come un paese per anziani. Bisogna dare una speranza ai miei coetanei di rimanere in una vera città a lavorare.