Navigation

Ultimi post

  • Questione #sicurezza: richiesto il distaccamento del Reparto prevenzione crimine al Commissario De Iesu.

    La campagna elettorale alle porte non può e non deve far dimenticare i problemi reali della nostra Città.
    La questione sicurezza è uno dei temi principali da affrontare con immediatezza.
    Per questo motivo, nella giornata odierna abbiamo formulato una richiesta ufficiale al Commissario Straordinario di Eboli, Dott. Antonio De Iesu, per istituire il Reparto Prevenzione Crimine nella nostra Città o avere una sezione distaccata.
    Vale la pena ricordare che l’unica task force di pronto intervento in Campania è ubicata a Napoli, mentre da Salerno e fino a tutta la zona a sud manca un presidio fondamentale in termini di sicurezza.

    Infatti, gli uomini del citato reparto partecipano ai servizi c.d. ad “alto impatto”, nell’ambito dei piani coordinati anche con le altre forze di polizia, per fronteggiare situazioni di criminalità, sia comune che organizzata,  che determinano un grave allarme sociale.
    Nella piana del Sele ed in provincia di Salerno, l’allarme del Procuratore della Repubblica, Dott. Giuseppe Borrelli, circa le infiltrazioni mafiose non può rimanere inascoltato e necessita di un supporto ulteriore rispetto alle già presenti e incessanti operazioni delle forze dell’ordine sul territorio.
    Eboli si candida ad essere città ospitante di un nucleo importante per il contrasto alla micro e macro criminalità.
    Continueremo a compulsare sulla tematica sicurezza, approfittando della grande capacità di ascolto e di sintesi, il Commissario De Iesu.”

     

  • L’associazione megafono dei cittadini liberi.

    Grazie alla volontà di persone spinte dall’amore e dalla passione per il propria Città e dalla consapevolezza di voler collaborare per la valorizzazione del territorio, convinti che ogni singolo individuo possa apportare un indispensabile contributo, nasce l’Associazione “EBOLI MIA”.
    Non sarà orientata nello svolgimento di un’unica attività, ma vuole dare spazio a tutte quelle iniziative e progetti che perseguono finalità di solidarietà sociale e di promozione del territorio, favorendo lo sviluppo culturale, storico, ambientale ed
    incrementando il flusso turistico, senza dimenticare la promozione della legalità.
    Senza fini di lucro e totalmente apartitica.
    Attraverso informazione e comunicazione costante, con banchetti informativi, convegni e manifestazioni pubbliche, verranno promosse forme di coinvolgimento della popolazione, al fine di creare le condizioni necessarie per una giusta sinergia
    con gli ebolitani.
    A farne parte, saranno anche i già consiglieri comunali Damiano Cardiello e Santo Fido Venerando, che potranno dare il giusto apporto in termini di esperienza amministrativa e tecnica.
    Comporranno il direttivo giovani universitari, imprenditori, liberi professionisti e comuni cittadini che hanno a cuore le sorti della nostra città senza alcun interesse secondario.
    Da oggi inizia un lavoro di incessante presenza e attivismo in tutti i quartieri di Eboli.
    #cisiamo

Bio

BioDamiano CardielloSindaco di Eboli

Classe '85, ebolitano e libero professionista. Giovane certo, ma anche determinato, pragmatico e soprattutto coerente.



Non abbiamo bisogno di chissà quali grandi cose o chissà quali grandi uomini. Abbiamo solo bisogno di più gente onesta.

— Benedetto Croce

è il momento di #arianuova